Montecatini si è illuminata con i colori della bandiera Russa in segno di riconoscenza per l’aiuto umanitario fornito all’Italia per combattere il Covid 19.

La sera del 4 aprile 2020 sono state proiettate le bandiere di Italia e Russia sulla storica facciata simbolo di Montecatini Terme, le Terme Tetuccio.

La cerimonia è stata  accompagnata dagli inni nazionali dei due paesi eseguiti dal maestro Paolo Grossi al sassofono.

L’evento  è stato curato dal tour operator Prima Strada e da Music Staff, con il supporto ufficiale e la partecipazione del sindaco della città di Montecatini Terme, Luca Baroncini.

Anche l’Ambasciata della Federazione Russa in Italia ha voluto scrivere una nota in merito.

Il Saluto dell’ambasciatore della Federazione Russa in Italia
Sergey Razov per l’iniziativa culturale “Prima Strada”
(Montecatini Terme , 4 aprile 2020)

Sono lieto di salutare i partecipanti della cerimonia solenne dell’illuminazione della bandiera della Russia e dell’Italia a Montecatini Terme.

Oggi tutto il mondo sta attraversando i tempi difficili contrastando una nuova sfida globale epidemiologica. In tali condizioni lo spirito di collaborazione e d’aiuto reciproco assume un’importanza particolare. La Russia, come è noto, non poteva rimanere indifferente davanti ad una situazione così difficile nel Bel Paese.

In segno della nostra solidarietà in Italia sono stati inviati i medici e gli specialisti militari russi nonché i materiali per la lotta all’infezione. Siamo sicuri che con gli sforzi congiunti riusciamo a fermare la diffusione di essa.

La cerimonia d’oggi è un’altra conferma degli stretti legami d’amicizia tra i nostri Popoli.
Italiani, siamo con voi in questo momento difficile.
Vorrei ringraziare gli organizzatori per l’iniziativa a favore del rafforzamento della cooperazione russo-italiana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here