Dando seguito all’iniziativa lanciata dal Prof. Corrado Gavinelli  Un Concorso aperto e libero: arte per la vita in tempi di Coronavirus, il cui tema è senza vincoli se non quello del soggetto: come contrastare il Coronavirus, come vincerlo, pubblichiamo di seguito le proposte giunte per cogliere questo periodo di stasi imposta dall’emergenza come occasione per manifestare un inno alla vita in forme artistiche.

Le proposte sono presentate secondo l’ordine cronologico nel quale sono pervenute e divengono una serie aperta: man mano che ne arriveranno altre, saranno aggiunte.

Prima proposta – data di arrivo, 8 Aprile 2020. Da Nuovo Ospedale, Torre Pellice (Torino) Italia Sistemazione nella Bacheca Ospedaliera

 

Seconda proposta – data di arrivo,12 Aprile 2020 (giorno di Pasqua). Da Sergio Mollea, Pasticciere, Torre Pellice (Torino) Italia.  Sorpresa Pasquale!

Sorpresa pasquale!

Terza proposta – data di arrivo, 15 Aprile 2020. Da Alvaro Puglisi, Ingegnere Nucleare, Villarbasse (Torino). ‘Una Corona Umana’, e ‘Una Corona Mondiale, Colorata’

Una Corona Umana’
Una Corona Mondiale Colorata

Quarta proposta – data di arrivo 17 Aprile 2020. Da Andrea Giampiccoli, Ricercatore Associato alla Università di Tecnologia, Durban, Sudafrica  ‘Mutevolezza Morente’

Covid-19 ‘Mutevolezza Morente’

Quinta proposta – data di arrivo 21 Aprile 2020. Da Anna Sofia Mollea, Alunna della Classe V della Scuola Primaria di Angrogna (Torino) ‘Non Disegno, ma Coloro Molto Volentieri!’

‘Non Disegno, ma Coloro Molto Volentieri!’

Sesta proposta – data di arrivo 22 Aprile 2020. Da Simone Albano, Perito Elettrotecnico, Milano (Italia) – ‘Versetti Biblici Per Conforto e Speranza, Risolutezza e Cura’

‘Versetti Biblici Per Conforto e Speranza. Risolutezza e Cura’

Settima proposta – data di arrivo 23 Aprile 2020. Da Salvatore Grande, Architetto e Illustratore, Lugano, Svizzera – Pandemonìa (Questa Pandemìa è il Pane del Demonio, per cui è una Pandemonìa)

Pandemonìa

Ottava proposta – data di arrivo 23 Aprile 2020. Da Giorgio Casati, Architetto e Artista, Milano. Endiadi. Il CoronaVirus nell’infinito mondo (concluso il 22 Aprile 2020, 50a Giornata della Terra).

Endiadi. Il CoronaVirus nell’infinito mondo (concluso il 22 Aprile 2020, 50a Giornata della Terra): Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Svizzera, Europa, Gran Bretagna, Svezia, Francia, Germania, Italia, Cechia, Russia, India, Cina, Vietnam, Giappone, Angola, Botswana, Sud Africa, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Marocco, Tunisia, Uruguay, Guyana, Venezuela, Bolivia, Brasile, Perù, Cile, Argentina, Colombia, Messico, Stati Uniti d’America, Canada, Cuba, Repubblica Dominicana, Salvador, Guatemala, Haiti, Jamaica.

Nona proposta – data di arrivo 23 Aprile 2020. Da Stefania Seddio, Architetto, Lugano, Svizzera. CoronaVino! (Un Fiaschetto di Vino Toscano per Brindare alla Fine del Contagio!)

Corona-Vino!

Decima proposta – data di arrivo 23 Aprile 2020. Da Stefania Seddio, Architetto, Lugano, Svizzera La Coroncina della Vita (Basta una Piccola Corona per una Grande Vita!)

La Coroncina della Vita

Undicesima proposta – data di arrivo, 23 Aprile 2020. Da Marco Cremona, Architetto, Milano.
Corona di Fiori e Arcobaleno Imbandierato. Tante bandiere del mondo di tanti Paesi coinvolti, uniti da un arcobaleno a corona che incrocia la corona di fiori, e – come tutti gli arcobaleni – viene dopo la tempesta e porta nuovamente il sole, e la speranza di un nuovo inizio colorato e gioioso.

Corona di Fiori e Arcobaleno Imbandierato.

Dodisesima proposta – data di arrivo, 23 Aprile 2020. Da Adriano Cremona, Pensionato, Milano, Italia Senza Titolo.

Senza titolo.

Tredicesima proposta – data di arrivo, 23 Aprile 2020. Da Giorgio Pissardo, Geometra, Villareggia (Torino). Murale di Nilda Noemi Actis Goretta detta Munù, Artista e Muralista di Pigüé (Buenos Aires- Argentina) in Piazzetta dei Migranti a Caluso (TO). Il Murale (eseguito tra il 2006 ed il 2009) è concepito anche come schermo di proiezione di filmati, diapositive e altre immagini. Qui è proiettata la Corona di Vita!

Il progetto (di Giorgio Pissardo del 2005) per la piazzetta con il murale, e il suo cono di proiezione.

 

La Piazzetta dei Migranti a Caluso (TO) con la CoronaVita proiettata.

Quattordicesima proposta – data di arrivo, 24 Aprile 2020. Da Manuela Bonometto, Funzionario direttivo, Servizi Sociali, Villareggia (Torino). La Maglietta della Speranza

La Maglietta della Speranza.

Quindicesima proposta – data di arrivo, 25 Aprile 2020. Da Maria Pia Beretta, Artista Culinaria, Milano. Il CoronaNonVirus Edibile del XXV Aprile 2020. Un cibo per rinforzare ogni Resistenza.

Il CoronaNonVirus Edibile del XXV Aprile 2020.

Sedicesima proposta – data di arrivo, 26 Aprile 2020. Da Elisabetta Ribet, Teologa e Docente universitaria, Strasburgo (Francia). Sciacquare i panni … nel Pellice.

Sciacquare i panni … nel Pellice.

Diciassettesima proposta – data di arrivo, 28 Aprile 2020. Da Giancarlo Consonni, Architetto e Poeta, Milano. Inverno 1

Inverno 1

Diciottesima proposta – data di arrivo, Aprile 2020. Da Giancarlo Consonni, Architetto e Poeta, Milano. Inverno 3 In attesa della stagione della guarigione

Inverno 3

Diciannovesima proposta – data di arrivo, 29 Aprile 2020. Da Giancarlo Consonni, Architetto e Poeta, Milano. Poesia (2003)“Difficilmente riuscirò a scrivere una poesia su questa tragedia.
Posso solo mandare un mio significativo componimento già edito”.

STATE LEGGERI

Come quando

la vita ti bastona

e uno respira piano

per non fare male all’aria.

Ventesima proposta – data di arrivo, 29 Aprile 2020. Da Graziella Tonon, Architetto e Poetessa, Milano. Poesie (1996 e 2008)“Due poesie scritte in altri momenti, ma che possono evocare la situazione di clausura che stiamo vivendo”.

RUBA IL SOLE ALLE ROSE,

Qui sul balcone

folti mi vengono i crisantemi

e non le rose.

Ho una campanula che lascio correre

Se non ci sono copre il balcone

È DOMENICA

Due note di flauto

una di piano

un pianto improvviso

le rondini

in basso uno ha riso

un altro ha urlato fortissimo «goal!».

Eppure silenzioso pare il cortile

e gentile di carta stagnola

lassù l’aeroplano.

Ventunesima proposta – data di arrivo, 29 Aprile 2020. Da Ugo Pierri, Poeta, Trieste, Italia
Plip-plip-plip Da una città divenuta Area Necropolitana (da parte di un “pittore inediale, poeta espressionista-crepuscolare, scrittore di racconti tetrallegri”).

PLIP PLIP PLIP

plip plip plip

lente gocce scandiscono la resa dei conti

bip bip bip

lo scatto luminoso lancia sos cardiocircolatori

avido di futuro un groviglio di tubi

tiene in vita la morte

sotto la diafana cupola

ebbri di morfina gli effimeri

muoiono dalla voglia di vivere

poco importa se siano eroi o angeli

le ombre frettolose che si agitano intorno

Ventiduesima propostadata di arrivo, 30 Aprile 2020. Da Gianni Bolis, Grafico, Calolziocorte (Lecco) La Desolazione del CoronaVirus

La Desolazione del CoronaVirus

Ventitreesima propostadata di arrivo, 30 Aprile 2020. Da Gianni Bolis, Grafico, Calolziocorte (Lecco) La Speranza della Ripresa

La Speranza della Ripresa

Ventiquattresima propostadata di arrivo, 1 Maggio 2020. Da Mirella Loik, Architetto, Torre Pellice (Torino) Italia Trittico delle Valli Valdesi È un mio omaggio storico a Paolo Paschetto, il grande Artista delle Valli Valdesi (Pellice, Chisone, e Germanasca) nell’area alpina – cozia e piemontese – di Pinerolo in provincia di Torino, che ha rappresentato mirabilmente nei suoi lavori pittorici e grafici con grande intensità di stilismo liberty-déco e realistico novecentismo. Le 3 immagini riguardano La Luce che Illumina le Tenebre (Lux Lucet in Tenebris), emblema storico dei Valdesi prima della loro adesione alla Riforma Protestante (avvenuta nel 1531) ma utilizzato anche dopo; il cosiddetto Stellone d’Italia, disegnato nel 1946 (e presentato al concorso nazionale vinto dal pittore) per lo stemma ufficiale della Repubblica Italiana adottato nel 1948 e tuttora istituzionalmente usato dallo Stato italiano; ed i Falò della Libertà (fuochi di ringraziamento ed esultanza per la ottenuta libertà di culto – concessa a tutte le religioni non-cattoliche praticate in Italia – dall’allora Re Carlo Alberto nel 1848)

Paolo Paschetto, Stemma Valdese, 1943 (La Luce che Illumina le Tenebre)
Paolo Paschetto, Emblema della Repubblica Italiana, 1948 (Lo Stellone d’Italia)
Paolo Paschetto, Falò del XVII Febbraio, 1925 (I Fuochi della Libertà di Culto)

Venticinquesima propostadata di arrivo, 2 Maggio 2020. Da Ventina Piscopo, Ristoratrice e Cuoca, Cuneo, Italia. Io Resto in Casa! Partecipazione della piccola Rachele Jbilou, di anni 3

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here