Leonardo, in tutti i sensi

0
1429

Celebrando Leonardo” che, presentato a Milano il 23 marzo 2017, si prefigge si arrivare al 2019, anno in cui ricorre il 500° anniversario della scomparsa di Leonardo, con una serie di eventi volti a ricordare tutti gli aspetti dell’opera leonardesca.

Al centro dell’impresa si prevede la costruzione di un edificio smontabile, la “Casa Leonardo”, progettata dallo studio di architettura Luigi Bruno: un volume cubico “come il rinascimentale Palazzo Strozzi” ha ricordato Vaccari, in acciaio corten, contenente una sfera lignea, in cui attivare un dialogo visivo tra i progetti di Leonardo e oggetti, strumenti, creazioni contemporanei che sarà luogo espositivo e segnale urbano in diverse città del mondo.

Come hanno spiegato gli organizzatori: Celebrando Leonardo da Vinci non è la mera commemorazione di un uomo considerato tra i “geni universali” ma, qualcosa che va oltre, come dice lo slogan che si è scelto: “500 anni che applichiamo i suoi sogni”. In pratica è un voler raccogliere cinquecento anni dopo il suo pensiero, le sue visioni, le sue invenzioni e il suo talento. Leonardo è stato un “visionario ricercatore e sperimentatore che ha anticipato i tempi”. Ha pensato e scritto di tutto, mettendo al servizio dell’umanità il suo impareggiabile cervello, come primo uomo enciclopedico.

La marcia di avvicinamento alla ricorrenza del 2019 è scandita da sette passi tra i quali spiccano Il Piatto del Tempo ideato dall’artista Davide Foschi suddiviso in sette settori nei quali si presenteranno ricette differenti associate all’evoluzione degli stili artistici succedutisi dall’epoca rinascimentale a oggi, La coppa Enogral che evidenzierà di Leonardo il gusto peri vini,  una campana Leonardesca, creata ad hoc per scandire l’inizio e la fine delle celebrazioni.

Ideatore e Direttore Generale: Alberto Vincenzo Vaccari; Testimonial: Antonio Lubrano; Ente ideatore: Associazione Culturale Mani d’Oro; Ente promotore: Celebrando Leonardo da Vinci s.r.l. www.celebrandoleonardo.org

Partecipano al progetto: Federazione Nazionale Suonatori di Campane (8000 addetti), L’Associazione Nazionale Culturale italiana Donne della Vite, Centro Leonardo da Vinci Milano / Firenze, Istituto Professionale Alberghiero Angelo Berti Verona, Associazione Appio Spagnolo e i “Visionari Leonardeschi”, Istituto Professionale Industria e Artigianato Giorgi. Con l’organizzazione di Grafiche Si.Be / Damarossa & Partners / Citicom – Milano

E le persone: Presidente Associazione Culturale Mani d’Oro: Vanna Maria Annichini, Presidente Federazione Nazionale Suonatori di Campane: Eles Belfontali ; Presidente Associazione Nazionale Donne della Vite: Valeria Fasoli; Coordinatori della Comunicazione: Federico Banfi / Cinzia Orsini / Maurizio Giordano; Coordinatore Grafiche: Damiano Bertani

]]>

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here